Questo è un periodo di interessanti segnalazioni, dopo i vari concorsi di cui vi ho già fatto partecipi, vi è quest’iniziativa della nota rivista “Playboy” ecco a voi il testo:

Playboy è alla ricerca di giovani talenti nell’arte della scrittura. Se credete di essere all’altezza, mandateci i vostri racconti e potreste vederli pubblicati sulla rivista!

Fin dalla sua nascita, nel 1953, Playboy si è sempre distinto per aver dato spazio a giovani scrittori, ancora sconosciuti, per dargli uno spazio e l’occasione per mettere in mostra le loro capacità. Nel corso di questi 55 anni, sono stati pubblicati migliaia e migliaia di racconti, di ogni genere e tematica. Sulle pagine di Playboy sono passati tanti nomi poi diventati culto: Stephen King, Arthur C. Clarke, Ian Fleming, Kurt Vonnegat sono solo alcuni esempi. Non sappiamo se tra voi si nasconde il nuovo Clarke ma provare non costa niente, no?
Basta seguire alcune semplici regole.

Chi
Chiunque, non ci sono limitazioni. Non ci interessa se siete principianti al vostro primo racconto o navigati giornalisti con la passione per i romanzi: tutto quello che vogliamo è pubblicare delle storie intense, originali, che sappiano emozionare e far riflettere.

Come
Scrivete un racconto di massimo 20.000 battute (spazi inclusi), del genere che preferite: erotico, giallo, horror, romantico. Quello che volete. Ogni racconto sarà letto e, prima di essere pubblicato sul sito, approvato dalla redazione di Playboy. Gli articoli che verranno ritenuti offensivi o gratuitamente volgari non verranno pubblicati. La redazione si riserva il diritto di modificare o tagliare i racconti per esigenze di pubblicazione, qualora strettamente necessario.

Dove
Mandate i vostri racconti in formato .doc, .txt o .rtf all’indirizzo racconti@playboy.it. Specificate sempre nella mail i vostri dati anagrafici e lasciate un recapito telefonico. Con la semplice spedizione del racconto autorizzate Playboy alla pubblicazione sia sul sito che, eventualmente, sul magazine.

Quando
Non ci sono limiti di tempo, nessuna fretta. Se avete già scritto qualcosa e volete mandarlo, fatelo. Se invece volete scrivere un nuovo racconto, fatelo. Aggiorneremo il sito ogni volta che riceveremo del materiale adatto. Sul magazine invece andranno solo i racconti più meritevoli, e non necessariamente tutti i mesi.

Perché?
Per il piacere di scrivere, per la possibilità di avere una vetrina importante dove mettere in mostra il proprio talento. Non si vince alcun premio, non è un concorso. Solo una possibilità. A voi la decisione se coglierla o meno

Potrebbe essere un’occasione in più per gli scrittori, esordienti e non, italiani, non credete?

Saluti.

Annunci