giugno 2010


Sono stato nuovamente intervistato, questa volta per il blog “Il libro eterno”. Ringrazio la blogger Ivana per la disponibilità.

Ecco a voi il link:
buona lettura!

Un saluto ai lettori!

Annunci

Ieri è finalmente uscita l’antologia “365 racconti erotici per un anno”, che tra gli altri contiene anche un mio racconto: “Un coprotagonista qualunque”. Con un erotismo visto in chiave ironica.

Ecco la descrizione sul sito della Delos:

365 autori, 365 racconti, 365 storie di passione, 365 declinazioni dell’eros, 365 modi di parlare di sesso
Un’antologia che non ha eguali, un esperimento grandioso che ha portato 365 autori a esprimersi su una materia tanto controversa quanto popolare come l’erotismo, facendolo ogni volta in modi completamente diversi, con una freschezza e una originalità che hanno del sorprendente.

365 racconti selezionati su oltre 3000 che hanno partecipato a un’affascinante kermesse letteraria per dare vita a una raccolta che sta facendo discutere e continuerà a farlo per molto tempo, senza alcuna preclusione nel mischiare autori professionisti con scrittori al loro esordio letterario.

Un’antologia assolutamente da non perdere, per trascorrere ogni giorno dell’anno in compagnia di un racconto dai risvolti imprevedibili.

Contiene, fra gli altri, racconti di:
Alan D. Altieri
Danilo Arona
Cristiana Astori
Barbara Baraldi
Luigi De Pascalis
Stefano Di Marino
Giulio Leoni
Mauro Marcialis
Gianfranco Nerozzi
Claudia Salvatori
Alda Teodorani

L’antologia è a cura di Franco Forte ed edita da Delos Books,
il prezzo è: 14,90
l’isbn è: 978-88-6530-001-5
il link del delostore: clicca qui

Vi lascio anche il booktrailer già postato precedentemente.
clicca qui

Insomma una raccolta interessante(non per il mio racconto, naturalmente) che merita attenzione.

Un saluto

Nuova recensione per “Nero N.9”, questa volta ospitata dal blog “Il libro eterno”.
Vi auguro buona lettura:

clicca qui

Un saluto,
Massimo

“Il Noir approda nella Biblioteca Comunale di Casavatore”

Venerdì 18 Giugno alle ore 18:00, Massimo Junior D’Auria, presenterà la sua raccolta di racconti a sfondo noir, Nero n.9 (Sogno Edizioni), nella Biblioteca Comunale di Casavatore (Napoli). All’evento parteciperanno il Dott. Roberto Desicato (direttore del mensile “Prospettive”), il Dott. Pasquale Sollo (sindaco di Casavatore), Marco Capparone (vicesindaco di Casavatore) e la Dott. Marianna Granato (assessore all’istruzione e alle politiche giovanili). Seguirà un breve buffet.

Perché il numero nove?
L’autore ha voluto con questa raccolta riassumere uno dei numeri più ambivalenti che si conosca, ha molti significati e per molte branche diverse:
– 9 sono le muse;
– il 9 secondo alcuni rappresenterebbe Lucifero;
– la gestazione dura 9 mesi;
– secondo i cristiani il 9 è il numero che simboleggia il sacrificio di Cristo;
– nella Teogonia di Esiodo. Nove giorni e nove notti sono la misura del tempo che separa il cielo dalla terra e questa dall’inferno;
– nella “Vita nuova”(tra l’altro uno dei racconti qui inseriti ha proprio questo nome) di Dante, il 9 viene considerato la massima espressione dell’amore divino in quanto esso ha come radice quadrata proprio il numero;
– infine nella “Divina Commedia” 9 sono i cerchi infernali e 9 sono le sfere celesti.

Facendo riferimento a questo l’autore ha pensato di scrivere nove racconti che possano rendere giustizia all’ambivalenza di questo numero. Nella raccolta si faranno strada sentimenti contrastanti, ma perlopiù ci sarà sempre la vincita del nero, anche gli eventuali successi dei protagonisti non potranno cancellare le azioni compiute in precedenza, che d’altra parte corromperanno quello che a un’occhiata superficiale potrebbe apparire come un lieto fine.
Come ho già detto il nove secondo alcuni rappresenterebbe Lucifero, e quindi la vendetta (che il demonio vuole perpetrare contro Dio), il lettore potrà senza dubbio notare come l’opera sia intrisa dalla voglia di vendetta. I protagonisti hanno subito quasi tutti un torto e vogliono rendere pan per focaccia al mandante della loro sofferenza, senza alcun tipo di addolcimento.

Massimo Junior D’Auria, nato il 6/11/1989 a Napoli, residente a Casavatore(NA) da diversi anni. Ha conseguito il diploma di Liceo Scientifico nell’anno 2007/2008, attualmente frequenta la facoltà di lettere alla Federico II di Napoli, nella fattispecie il corso di laurea in lettere moderne.
I suoi racconti sono stati pubblicati in diverse antologie tra cui:
Giulio Perrone Editore (ira, superbia, accidia (nella serie dei sette vizi capitali), in treno);
9muse.net (Amore 2.0 – amori liquidi e ipertecnologici);
Delos Books (“365 racconti erotici per un anno” in uscita)
Ad inizio giugno 2009 ha pubblicato la prima raccolta di racconti, intitolata “La vita degli altri” edita da Arduino Sacco editore.

Presenterò il mio Nero n.9 (sogno edizioni) presso la biblioteca comunale di Casavatore nel giorno 18 giugno 2010 con:
Dott. Roberto Desicato (direttore mensile “Prospettive”)
Dott. Paquale Sollo (sindaco di Casavatore)
Marco Capparone (vicesindaco di Casavatore)
Dott. Marianna Granato(assessore all’istruzione e alle politiche giovanili)

Dopo la presentazione seguirà un breve buffet.