Copertina di sangue giudeo

Segnalo una nuova uscita.
Da domani 22 febbraio, sarà disponibile nelle librerie “Sangue Giudeo” il nuovo noir storico di Luca Filippi(recensito già due volte su questi lidi).

Dal sito della Leone Editore

Roma, 1500. Mentre il Valentino torna da trionfatore nella capitale accolto con tutti gli onori dal padre, papa Alessandro vi Borgia, nella comunità ebraica si susseguono diversi omicidi per avvelenamento. Tiberio di Castro, medico speziale alla corte vaticana, sarà chiamato a indagare sul mistero. Ma la sua fama di uomo retto attirerà le attenzioni anche di un’ospite particolare. Caterina Sforza è infatti imprigionata a Castel Sant’Angelo, portata a Roma come bottino di guerra dal Valentino, e con le sue arti magiche e seduttive chiederà al giovane speziale di aiutarla nel suo progetto di fuga. Le indagini di Tiberio, introdotto ai misteri del veleno da Caterina, andranno a lambire gli alti vertici della Chiesa, ma qualcuno, nei palazzi del potere, segue con attenzione ogni suo passo, pronto a sacrificarsi per l’oscuro demone che lo governa. Dopo L’arcano della Papessa, Tiberio di Castro torna a indagare sui misteri della Roma rinascimentale.

Sangue giudeo è un romanzo che alla precisa documentazione storica aggiunge la fascinazione dell’esoterico, il tutto narrato con indiscutibile passione e competenza.

I dati del libro:
COLLANA: Orme
DIMENSIONE: 14×21 cm.
PAGINE: 248, Brossura
ISBN: 978-88-6393-053-5
PREZZO: 15.00EUR

Per ciò che concerne l’autore, ecco le note biografiche(sempre recuperate dal sito dell’editore):

Luca Filippi, romano, è nato nel 1976 sotto il segno del Leone.
Dopo gli studi classici ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia. Attualmente lavora come medico ospedaliero. È sposato con Antonella ed è padre di Lucilla e Alessandro.
Ama leggere, soprattutto noir e romanzi storici. Nella scrittura cerca di coniugare la passione per il passato con quella per l’indagine scientifica.
Per Leone Editore ha pubblicato L’arcano della Papessa – Intrigo alla corte dei Borgia, I diavoli della Zisa e Sangue giudeo; inoltre, ha scritto i racconti «Il marchio della strega» per l’antologia La superbia (Giulio Perrone Editore) e «La neve a Trieste» per l’antologia Leon Battista Alberti (Albus Edizioni).
Scambia opinioni su storia e letteratura attraverso il blog lavibrazionenera.blogspot.com.

Io ho avuto la fortuna di leggere il testo quando era ancora “solo” un manoscritto e non posso fare altro che consigliarlo. Si tratta di un gran bel libro, per me superiore anche al già ottimo “Arcano della Papessa”.

Insomma una lettura sicuramente consigliata per gli amanti del noir storico e non solo!

Saluti,
Massimo

Annunci